BOSCO DELLA FOSSIATA, sent. n.29 (Monti della Sila Grande) - Luglio 2015

Luglio 2015
Con Emilio siamo in Sila e questa volta la nostra meta è il bosco della Fossiata, un vasto settore forestale nel nord della Sila Grande, nel comune di Longobucco, patria protagonista della foresta di pino laricio, che qui è davvero maestosa con esemplari che si stagliano altissimi verso il cielo. 


Effettuiamo  un'escursione ad anello, seguiamo il sentiero n.29 del Parco, ex n.4, che parte da località Fossiata (1325 m), presso il fabbricato che ospita, nella stagione estiva, un museo dell'artigianato, al km 5 della SS 255. 
Ci immergiamo subito in un bellissimo bosco di pino laricio, con faggi giovani.














In questa prima parte, fino a Colle dell'Esca (1490 m), si alternano tratti di foresta e radure, caratterizzate anche da qualche masso.














Aggiriamo Col del Lupo e, procedendo, da Colle dell'Esca, da est verso ovest, notiamo una selva che diviene sempre più bella, con tratti oserei dire grandiosi. 




















Dal sentiero principale, prima di scendere definitivamente al punto di partenza, ci stacchiamo per andare a visitare, seguendo le vecchie tracce del sent. n.4, l'area dei pini giganti di Gallopane. Purtroppo il sentiero si è quasi completamente cancellato e abbiam visto poco, non riuscendo a trovare il punto esatto. Ma comunque qualche pino bello grosso era presente.









Torniamo al sent n.29 e in breve siamo a Cava dell'Orso, presso il punto di partenza.




Totale ore di cammino: 5.50
Difficoltà T

Nessun commento:

Posta un commento