TOUR BIKE NELLA RISERVA MARCHESALE (Piani delle Triarie, Piani di Arena, Tantighi, Caserma di Iocà, Monte Famà, Pietratonda, Faggio del Re, Piani Triarie), [Monti delle Serre] - Agosto 2013

Agosto 2013
Comuni:  Arena, Acquaro.
Quota minima: 740 m. circa.
Quota massima: 1170 m. circa.
Difficoltà: E

Seconda escursione di questo mese d’agosto. Fin dall’inverno scorso progettavo di fare un lungo tour bike sul versante occidentale delle Serre: dai Piani delle Triarie scendere, attraverso la SP Arena-Serra San Bruno, ai piani di Arena, Tantighi, ecc., e da qui proseguire verso, via sterrato, la Faggeta di Monte Famà, Pietratonda e Faggio del Re. Infine di nuovo ai Piani delle Triarie. 
La mia MTB non è delle più idonee per questo tipo di itinerario. Infatti, quasi a fine tour, ho dei problemi seri.

LA CARTINA DEL LUNGO TOUR

Sono le 6.30 del mattino quando  mi metto in sella alla bici  verso il mio lungo andar. Velocemente pervengo i Piani di Arena, zona ricca di campi coltivati, case sparse e qualche masseria. 

La zona di Monte Famà da Monte Cervo

Fiori di cicoria

Fiori di cicoria

I Piani di Arena con capre al pascolo

I Piani di Arena

I Piani di Arena

Monte Famà dai Piani di Arena

Monte Famà con i Piani di Arena

Monte Famà da nord

Nei boschi a nord di Monte Famà, prima di Tantighi


Monte Cervo

A Tantighi, frazione di Arena, inizia lo sterrato vero e proprio, dove mi proietto, in leggera salita, in un bosco misto di faggio, pino laricio e castagno.

Il sentiero forestale prima della caserma di Iocà

Il sentiero forestale prima della caserma di Iocà

I ruderi della caserma di Iocà

I ruderi della caserma di Iocà

Il Colle d'Arena dalla caserma di Iocà

I ruderi della caserma di Iocà

Superata la Caserma di Jocà la faggeta diventa pura, la quale ha deluso un po’ le mie aspettative visto i tagli a cui è stata sottoposta negli ultimi anni. Per fortuna il cuore della montagna è stato risparmiato dal disastro. 

Bosco misto di faggio e pino laricio poco dopo la caserma di Iocà



Faggio



Faggeta

Bosco di faggio


Faggeta

Faggeta

Base di un faggio

Sentiero nella faggeta

Faggeta

La salita non si presenta mai molto ripida e procedo sempre in sella alla bici. 

Sottobosco di felci

Faggeta

Faggeta


La faggeta di Monte Famà


La faggeta di Monte Famà

In salita


La faggeta di Monte Famà

La faggeta di Monte Famà

La faggeta di Monte Famà

La faggeta di Monte Famà

La faggeta di Monte Famà

Superato Monte Famà la sterrata diventa pianeggiante e senza difficoltà. Attraverso una foresta di faggi davvero incantevole, raggiungo Faggio del Re. 

La faggeta di Monte Famà

Base di un grosso faggio presso Monte Famà

La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re

La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re

Grosso faggio

Faggio


Lo sterrato tra Monte Famà e Faggio del re

La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re


La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re

La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re

La radura di Pietratonda, tra Monte Famà e Faggio del re

Il rifugio forestale di Pietratonda


 La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re

La superba faggeta tra Monte Famà e Faggio del re








Lungo la strada asfaltata (da Faggio del re), foro  la ruota posteriore della bici. Ma alla fine riesco nel mio intento di ripararla e raggiungo la macchina. Termino la mia escursione intorno alle 15:00


VUOI VISITARE LA MAGNIFICA RISERVA MARCHESALE E GLI ALTRI MAGNIFICI SCENARI DEI MONTI DELLE SERRE? CONTATTA L'ESPERTO BRUNO FRANCESCO PILEGGI E POTRAI FARE MAGNIFICHE ESCURSIONI IN UNA FAVOLA TRAMUTATA IN REATA'




Nessun commento:

Posta un commento